19
Mag
09

StIlL aLiVe

Quasi cinque mesi dall’ultimo post. Post non proprio allegrissimo a dire il vero. Forse è il caso di dare un piccolo segnale che sono ancora vivo  (più o meno) e vegeto (magari).

E quale mezzo migliore se non rendendo omaggio a chi ha reso omaggio ad uno dei videogiochi più belli del 2008? In fondo, questo blog più che di me ha sempre raccontato della mia passione per i videogiochi, ed inoltre, i personaggi di VGCats (videogames cats) sono da sempre il mio alter ego d’elezione nella vita virtuale che ormai frequento sempre meno spesso.

Ad eccezione, naturalmente, delle lurkate su facebook per spiare profili di amici e conoscenti. Si capisce.

Ho deciso però di non fare proclami per questo mio ritorno: portano decisamente male. Potrei reiniziare a scrivere due volte al giorno, come ai cari vecchi tempi, come tornare su questi lidi per festeggiare il capodanno.

Però qualche rapido aggiornamento sulla mia vita, vorrei farlo. Per i due o tre lettori ormai rimasti e per chi passerà di qua. E poi, bòn, mettiamo un punto, in questa sera di 19 Maggio 2009.  Quindi, brevemente fra le notabilia:

  • lavoro ormai da 11 mesi
  • lavoro ormai da due mesi senza una collega con la caviglia rotta
  • lo stress lavorativo sale
  • Fidanzata Fujiko ed io stiamo insieme da due anni e mezzo ormai
  • Fidanzata Fujiko è in giappone da due mesi ormai (per restarci altri tre)
  • lo stress affettivo sale
  • fratello Zonatar s’è fatto il motorino
  • Mamma Heidi ha lasciato la borsa bella in vista dentro la macchina e qualcuno ha ben pensato che i finestrini non erano un deterrente sufficiente per impedirne il furto
  • Babbo Orsosaggio è arcaico perchè scrive “ciliegie” invece di “ciliege”
  • i miei amici, vicini e lontani, fanno di tutto per coinvolgermi ed impedire che mi imbrutisca peggio di un orso eremita convinto che il muschio sotto le ascelle sia pratico e funzionale, e di questo li ringrazio
  • sfogo lo stress comprando un sacco di videogiochi (per lo più usati, per fortuna) che provo per qualche minuto e poi lacio là
  • mi sento in colpa perchè spendo un sacco di soldi in giochi che non finisco, e lo stress sale
  • sto dimagrendo, ma resto flaccido perchè non ho voglia nè intenzione di fare esercizio fisico

Da ciò possiamo trarre le seguenti conclusioni:

  1. non posso lamentarmi delle mie amicizie
  2. sono stressato
  3. alla faccia della crisi ho un lavoro a tempo indeterminato
  4. sto regredendo alla fase adolescenziale, ammesso che mi sia mai evoluto
  5. … l’ho detto che sono stressato?

Chiudo questo post così come l’ho aperto. Sono sempre vivo. Sono sempre qua. Nessuno mi toglierà da qua. Tra alti e bassi, ma questa è la mia finestra sul web e su quella che è la mia passione forse meno sbandierata ma più vera: la scrittura. La verve tornerà con l’esercizio.

“…I feel FANTASTIC and I’m still alive
While you are dying I’ll be still alive
And when you’re dead I’ll be still alive
STILL ALIVE
still alive…”

P.S. tra i tanti che hanno notato la mia assenza su queste pagine, segnalo il sempre ottimo Akira, che ha anche tentato di coinvolgermi nel suo blog. Invito che ho declinato per mancanza di tempo e di energie mentali. E perchè, lo ammetto, mi diverto molto di più a scrivere a ruota libera di qualsiasi cazzata mi venga in mente qua, che dovendo rispettare pur simboliche scadenze parlando di argomenti ben precisi. Se vorrà, quando vorrà, ha piena facoltà di attingere a piene mani da questo blog ripubblicando sul suo (magari ricordandosi di firmare l’intervento come “TiamaT” :P). Questo giusto per avvisare i pochi affezionati che se dovvesse succedere quanto descritto, non stanno vedendo doppio: semplicemente il buon Akira ha deciso che quel che scrivo è degno di ben più autorevoli (e frequentate) testate.

Sempre ammesso che io continui a scrivere con una frequenza che possa definirsi decente, beninteso :D


5 Responses to “StIlL aLiVe”


  1. maggio 20, 2009 alle 3:54 pm

    Mi è venuta in mente una cosa che ho letto.

    Punteggiatura.
    Sono vivo e vegeto.
    Sono vivo.
    E vegeto.

    Bella tia :)

  2. maggio 20, 2009 alle 7:56 pm

    La punteggiatura: questa sconosciuta.

    Quanto al vegetare, alle volte mi manca, alquanto ed assai. :D

  3. maggio 26, 2009 alle 6:14 pm

    Raschia il muschio ogni tanto, altrimenti ti rimangono le braccia attaccate.

    Prot

    Michele

  4. maggio 26, 2009 alle 7:10 pm

    Almeno una volta ogni quattro mesi, letargo permettendo. :P


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: